Caro corpo, eri talmente piccino…

Caro corpo,  Ti scrivo dopo aver fatto una sessione di allenamento in cui ho fatto esercizi di gratitudine verso di te, e in cui ho sentito forte e chiara la tua richiesta. Citando una canzone: “Amami ancora, fallo dolcemente, un anno, un mese, un’ora, perdutamente”; richiesta alla quale io ho risposto, sempre citando una canzone: […]

Animenta racconta i disturbi alimentari – La storia di Adela

Mi chiamo Adela, e a volte i miei dati anagrafici mi sembrano l’unica cosa certa di me. Spesso, soprattutto in passato, mi è capitato di dimenticare chi fossi. L’anoressia aveva occupato ogni angolo della mia mente ed io non ero più io. Ero solo un mezzo, uno strumento. Non ho un ricordo ben nitido di […]